CORSO ONLINE
OPERATORE CHINESIOLOGO

Ottieni il Diploma nazionale spedito direttamente a casa tua

Date del corso in attesa di pubblicazione.
Inserisci i tuoi dati nel modulo per richiedere informazioni o ricevere l’avviso quando esce la data di questo corso

Requisiti: Riservato a laureati (o laureandi) in Scienze Motorie o diplomati ISEF o Fisioterapisti

CORSO ONLINE
OPERATORE CHINESIOLOGO

Ottieni il Diploma nazionale spedito direttamente a casa tua

Date del corso in attesa di pubblicazione.
Inserisci i tuoi dati nel modulo per richiedere informazioni o ricevere l’avviso quando esce la data di questo corso

Requisiti: Riservato a laureati (o laureandi) in Scienze Motorie o diplomati ISEF o Fisioterapisti

Inserisci i tuoi dati e ricevi immediatamente le informazioni su costi e modalità di iscrizione
La tua iscrizione non può essere inviata. Riprova!
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

In più, riceverai subito un’anteprima del corso!

In più, riceverai subito
un’anteprima del corso!

Questo corso è per te se…

Questo corso è per te se…

Sei laureato o laureando in Scienze Motorie

Vuoi approfondire gli studi con una formazione più pratica

Desideri lavorare con i clienti anche “one to one

Sei laureato o laureando in Scienze Motorie

Vuoi approfondire gli studi con una formazione più pratica

Desideri lavorare con i clienti anche “one to one

Descrizione del corso

L’Operatore chinesiologo CSEN è un tecnico sportivo che opera nell’ambito delle ginnastiche orto-cinetiche. Non è una professione sanitaria ma i suoi protocolli tecnico-pratici sono orientati alla ricerca, ottimizzazione e mantenimento della salute e del benessere attraverso le ginnastiche formative, educative, adattate e compensative.

L’ operatore chinesiologo CSEN affianca la figura del medico e del paramedico, lavorando solo in presenza di certificato di idoneità alla pratica ginnico-motoria sportiva non agonistica, redatto dal medico di famiglia dell’utente (diagnosi e prognosi sono di competenza medica) si specifica che l’intervento dell’operatore chinesiologo è secondario al trattamento farmacologico subito dopo l’intervento riabilitativo del fisioterapista.

L’ operatore chinesiologo CSEN educa al movimento consapevole- interiorizzato che utilizza la percezione corporea, la respirazione e il rilassamento neuro-muscolare per aiutare le persone a migliorare le proprie funzioni motorie e la propria postura.

L’approccio con l’utente sarà particolarmente attento e scrupoloso: partirà con l’anamnesi, la valutazione dello stile di vita (attività lavorativa, alimentazione, vissuto motorio). Presa visione delle prescrizioni ed eventuali diagnosi mediche. Particolari attenzioni saranno date alle più comuni alterazioni posturali, agli atteggiamenti e paramorfismi della colonna vertebrale in età evolutiva (scoliosi, ipercifosi, iperlordosi).

Il corso è particolarmente indicato per i laureati/andi in Scienze Motorie, diplomati ISEF, e laureati in fisioterapia che intendano integrare le loro conoscenze, competenze ed abilità tecnico-pratiche per poter offrire un servizio all’utenza di alto valore scientifico.

Descrizione del corso

L’Operatore chinesiologo CSEN è un tecnico sportivo che opera nell’ambito delle ginnastiche orto-cinetiche. Non è una professione sanitaria ma i suoi protocolli tecnico-pratici sono orientati alla ricerca, ottimizzazione e mantenimento della salute e del benessere attraverso le ginnastiche formative, educative, adattate e compensative.

L’ operatore chinesiologo CSEN affianca la figura del medico e del paramedico, lavorando solo in presenza di certificato di idoneità alla pratica ginnico-motoria sportiva non agonistica, redatto dal medico di famiglia dell’utente (diagnosi e prognosi sono di competenza medica) si specifica che l’intervento dell’operatore chinesiologo è secondario al trattamento farmacologico subito dopo l’intervento riabilitativo del fisioterapista.

L’ operatore chinesiologo CSEN educa al movimento consapevole- interiorizzato che utilizza la percezione corporea, la respirazione e il rilassamento neuro-muscolare per aiutare le persone a migliorare le proprie funzioni motorie e la propria postura.

L’approccio con l’utente sarà particolarmente attento e scrupoloso: partirà con l’anamnesi, la valutazione dello stile di vita (attività lavorativa, alimentazione, vissuto motorio). Presa visione delle prescrizioni ed eventuali diagnosi mediche. Particolari attenzioni saranno date alle più comuni alterazioni posturali, agli atteggiamenti e paramorfismi della colonna vertebrale in età evolutiva (scoliosi, ipercifosi, iperlordosi).

Il corso è particolarmente indicato per i laureati/andi in Scienze Motorie, diplomati ISEF, e laureati in fisioterapia che intendano integrare le loro conoscenze, competenze ed abilità tecnico-pratiche per poter offrire un servizio all’utenza di alto valore scientifico.

Cosa ottieni:

Materiale didattico completo

Ricevi il materiale didattico subito dopo l’iscrizione
Dispensa completa da 545 pagine
Ricevi il Kit dell’Istruttore che contiene il nostro Decalogo deontologico e la Brochure dei valori di CSEN Corsi

Video Corso

▸18 ore e 30 minuti di video
Studia quando e dove vuoi nei giorni di lezione da qualsiasi dispositivo connesso ad Internet
▸Area riservata con possibilità di ri-seguire
▸Riprendi il video da dove lo hai interrotto

Portale Esami CSEN Corsi

Visualizza le date e lo stato degli esami
Prenota una data d’esame diversa dal giorno d’esame ufficiale direttamente sul Portale
Inizia l’esame all’orario che preferisci
Visualizza l’esito e la correzione degli esami autonomamente
Svolgi l’esame da qualsiasi dispositivo (PC, Tablet, Smartphone) connesso ad Internet

Diploma e riconoscimento

Ricevi il Diploma Nazionale cartaceo spedito direttamente a casa tua
Riconoscimento CONI/SNAQ con quadro di riferimento europeo
Ricevi anche il patentino (se è il tuo primo corso CSEN) o lo sticker della qualifica
Leggi: dettagli validità diploma

Cosa ottieni:

Materiale didattico completo

Ricevi il materiale didattico subito dopo l’iscrizione
Dispensa completa da 545 pagine
Ricevi il Kit dell’Istruttore che contiene il nostro Decalogo deontologico e la Brochure dei valori di CSEN Corsi

Video Corso

▸ 18 ore e 30 minuti di video
Studia quando e dove vuoi nei giorni di lezione da qualsiasi dispositivo connesso ad Internet
▸ Area riservata con possibilità di ri-seguire
▸ Riprendi il video da dove lo hai interrotto

Portale Esami CSEN Corsi

Visualizza le date e lo stato degli esami
Prenota una data d’esame diversa dal giorno d’esame ufficiale direttamente sul Portale
Inizia l’esame all’orario che preferisci
Visualizza l’esito e la correzione degli esami autonomamente
Svolgi l’esame da qualsiasi dispositivo (PC, Tablet, Smartphone) connesso ad Internet

Diploma e riconoscimento

Ricevi il Diploma Nazionale cartaceo spedito direttamente a casa tua
Riconoscimento CONI/SNAQ con quadro di riferimento europeo
Ricevi anche il patentino (se è il tuo primo corso CSEN) o lo sticker della qualifica
Leggi: dettagli validità diploma

Leggi il programma

  • LA CHINESIOLOGIA: definizione, mezzi e metodi di applicazione
  • LA POSTURA: concetto generale, i fattori che influenzano la postura, la forza di gravità, aspetti psicologici-emozionali, equilibrio posturale, prestazione sportiva e postura, come e perché valutare la postura.
  • L’ ESAME CHINESIOLOGICO: piani di osservazione.
  • L’ ESAME CHINESIOLOGICO IN ETÀ EVOLUTIVA: osservazione della colonna vertebrale, valutazione rigidità/flessibilità del rachide, rilevazione delle asimmetrie, valutazione dell’appoggio plantare, individuazione dei punti di repere:
    • piano frontale – visione posteriore: asse cervicale, simmetria delle spalle, spina delle scapole, triangoli della taglia, S.I.P.S: Spina Iliaca Postero Superiore, fossette iliache, pieghe glutee, pieghe poplitee, asse bimalleolare.
    • piano frontale – visione anteriore: orizzontalità dello sguardo, simmetria biacromiale e dei capezzoli, S.I.A.S.: Spina Iliaca Antero Superiore, orientamento delle rotule, simmetria dei malleolo.
  • IL PIEDE: cenni di anatomia e fisiologia. Il piede come organo di senso. Biomeccanica dell’appoggio plantare, definizione di piede calcaneare e piede astragalico, alterazioni paramorfiche del comparto piede/caviglia (piede piatto di 1° 2° 3°, piede cavo 1° 2° 3°) influenza del piede sulle catene cinetiche muscolari e degli arti inferiori.

PARTE PRATICA:

  • PROTOCOLLI OPERATIVI ED ESERCIZI SPECIFICI PER: piede piatto, piede valgo, piede cavo, piede varo; andature: sui talloni, sull’avampiede, sull’esterno, con rullata, circuiti propriocettivi.

_______________________________________________________________

  • LA CHINESIOLOGIA NELL’ETÀ EVOLUTIVA: la pubertà, le fasi di alternanza di crescita ossea – muscolare – staturale – ponderale.
  • PRINCIPALI PROBLEMI MOTORI DEL BAMBINO: abitudini sedentarie, falsi modelli di riferimento sociale e influenze sul comportamento motorio.
  • PRINCIPALI STUDI SULL’INFLUENZA DELLA SEDENTARIETÀ NEGLI ADOLESCENTI.

PARTE PRATICA

  • PROTOCOLLO OPERATIVO NELL’ETÀ EVOLUTIVA: esercizi per le funzioni psico – motorie, per la percezione corporea, per la funzione di organizzazione spazio – temporale, per la capacità di adattamento attivo.

_______________________________________________________________

  • GLI SCHEMI MOTORI DI BASE: protocolli operativi basati sulla fase ludica; indicazioni didattiche sul ruolo dell’insegnante.
  • LE CAPACITÀ MOTORIE DI BASE: classificazione e attuazione delle principali capacità coordinative secondo la classificazione di Blume: combinazione e accoppiamento dei movimenti, orientamento spazio-temporale, differenziazione cinestetica, equilibrio, reazione, ritmizzazione. Le fasi sensibili di sviluppo delle capacità motorie: ipotesi di intervento ginnico.
  • CAPACITÀ CONDIZIONALI: forza, resistenza, rapidità.
  • FASI SENSIBILI DELLE CAPACITÀ MOTORIE: “a quali età si può allenare cosa”
  • LA COLONNA VERTEBRALE: cenni di anatomia e fisiologia del rachide. L’ evoluzione delle curve fisiologiche, l’unità funzionale, la biomeccanica del disco intervertebrale, sistemi di controllo attivi/passivi della colonna vertebrale, ripartizione dei carichi e dissipazione delle forze agenti sulla c.v.
  • I MOVIMENTI DEL RACHIDE nel tratto cervicale (biomeccanica della flesso-estensione del capo), nel tratto toracico, nel tratto lombare.
  • CLASSIFICAZIONE DELLE ALTERAZIONI POSTURALI: definizione di paramorfismi e dismorfismi, atteggiamenti viziati “habitus astenicus costitutionalis”

PARTE PRATICA

  • PROTOCOLLI OPERATIVI PER: la respirazione – l’atteggiamento rilassato – il dorso curvo – l’ipercifosi – l’iperlordosi – la scoliosi paramorfica.
  • RACCOMANDAZIONI FINALI SULLE METODICHE DI APPLICAZIONI DEI VARI PROTOCOLLI OPERATIVI: piano di lezione (struttura, e propedeuticità delle proposte ginnico-motorie, verifiche delle tappe dell’apprendimento).

LA CHINESIOLOGIA NELL’ADULTO

  • VALUTAZIONE POSTURALE STATICA E DINAMICA DELL’ADULTO
  • TEST FUNZIONALI
  • ANAMNESI CHINESIOLOGICA ED ESAME CHINESIOLOGICO DELL’ADULTO
  • DIAGRAMMA DELLE PRESSIONI DISCALI IN RELAZIONE ALLE VARIE POSTURE
  • CONTRAZIONE MUSCOLARE DI TIPO ISOMETRICO
  • ESERCIZI ANTALGICI IN RELAZIONE ALLE PROBLEMATICHE PRECEDENTEMENTE ELENCATE
  • TECNICHE DI MOBILIZZAZIONE VERTICALE E AUTOMOBILIZZAZIONI
  • ARTO SUPERIORE E SPALLA – ESERCIZI
  • ATTIVITÀ MOTORIA TERZA ETÀ – ESERCIZI
  • ERGONOMIA POSTURALE – POSIZIONI ED ESERCIZI ERGONOMICI

PARTE PRATICA: PROGRAMMA DETTAGLIATO

  • ANALISI DELLE CATENE MUSCOLARI CINETICHE:
    catena in flessione, catena di estensione, catena laterale, catena di apertura, catena di chiusura
  • ESAME STATICO: in piedi, di profilo, arti superiori, arti inferiori,
  • ESAME DINAMICO E INTERPRETAZIONE DEL TEST
  • TEST DI SCHOBER

POSTURA: definizione e concetti collegati
Angolo lombo Sacrale – L’unità Funzionale – Sezione anteriore e posteriore dell’unità funzionale – Il disco intervertebrale – Fattori che modificano la stabilità del rachide – Ritmo lombo pelvico – Punti chiave della ginnastica Posturale – Esame chinesiologico dell’adulto – Il rachide, struttura idrostatica di ammortizzamento meccanico – Pressione Discale – Diagramma delle pressioni di Nachemson.

  • PATOLOGIE DELLA COLONNA VERTEBRALE
    La cifosi consiste nell’accentuazione della normale curvatura dorsale del rachide…
    Scoliosi. La scoliosi consiste nella deviazione permanente laterale e rotatoria della colonna vertebrale…
    Ernia del disco.
    Fratture vertebrali.
    Osteoporosi e crolli vertebrali.
    Cervicalgia.
    Lombalgia.
    Lombosciatalgia.
  • CONTRAZIONI MUSCOLARI, TIPOLOGIA DI LAVORO ISOMETRICO
    Il fuso neuro-muscolare – Metodologia ed applicazione della ginnastica isometrica – Cenni di Anatomia e fisiologia Muscolare – Il Fuso muscolare – Definizione di forza muscolare – Definizione di forza in base al movimento prodotto – La contrazione muscolare – Musoli biarticolari e poliarticolari – Ruolo dei muscoli – Valutazione delle forze  muscolari – Le leve del sistema muscolare – Leva di 1° genere – Leva di 2° genere – Leva di 3° genere –  Assi anatomici – Differenza tra lavoro Isometrico e Isotonico – La Ginnastica Isometrica – Gli obiettivi del potenziamento muscolare – Piano di lavoro ed Esercizi – Esercizi isometrici a corpo libero – Esercizi Isometrici mediante l’uso di macchine isotoniche in sala attrezzi.
  • ESERCIZI ISOMETRICI
  • ESERCIZI ISOMETRICI con L’AUSILIO DI PICCOLI ATTREZZI E DI MACCHINE ISOTONICHE
  • POSIZIONE ISOMETRICA SU ATTREZZI ISOTONICI

COLONNA VERTEBRALE: TECNICHE DI MOBILIZZAZIONE E DI AUTOMOBILIZZAZIONI
Cervicodorsale – Dorso lombare – Lombosacrale – Sacroiliaco – Test della mobilità sacro iliaca n 1, n 2, n 3 – Mobilizzazione alta, bassa – Esame della colonna vertebrale: test di elasticità, di estensione, di flessione, tecniche di normalizzazione. Esame segmentario globale: flessione posteriore passiva – estensione passiva – test di mobilità costale, test I costa – test normalizzazione: della rotazione, dell’estensione. Mobilizzazione costale alta, I e II costa con varianti di mobilizzazione. Cerniera dorso-lombare. Esame segmento cervicale e test di inclinazione laterale, rotazione attiva/passiva, test per C0-C1, mobilità occipito-atlantoidea, esercizi di automobilizzazione dalle varie posizioni, esercizi di autotrattamento.

ARTO SUPERIORE – LA SPALLA
Anatomia funzionale – Esame Chinesiologico – Condizioni patologiche della spalla – Ginnastica come e quando – Esercizi di mobilizzazione passiva/attiva per i diversi gruppi muscolari – Esercizi di tonificazione isometrica e potenziamento per: muscolo pettorale, muscolo gran dorsale – muscoli depressori dell’omero, muscolo deltoide (nei vari tratti), muscolo dentato anteriore, muscoli stabilizzatori scapola, muscoli rotatori esterni e interni, muscolo trapezio, muscolo bicipite brachiale, muscolo sovraspinoso,  Esercizi di potenziamento

   

PROBLEMI MOTORI LEGATI ALLA TERZA ETÀ

Osteopenia – Osteoporosi – Osteomalacia – Frattura da osteoporosi, il tessuto osseo, azione di costruzione e demolizione del tessuto osseo – La struttura delle ossa – cedimenti per osteoporosi – Diminuzione della statura per osteoporosi

FATTORI DI RISCHIO (stile di vita)

Benefici del movimento – Rimodellamento osseo – Rischio di caduta dell’anziano-Piano di lavoro in presenza di osteoporosi per incrementare la massa ossea – Miglioramento dell’efficienza respiratoria – Obiettivi

PARTE PRATICA

  • Esercizi di presa di coscienza della respirazione – Mobilizzazione delle costole e della gabbia toracica – Esercizi per migliorare la capacità di estendere la colonna vertebrale e tutte le articolazioni – Esercizi per migliorare la stabilità generale (equilibrio e forza) – Esercizi di destrezza
  • Miglioramento del controllo del rachide – Posture – Movimenti ripetitivi – Movimentazione corretta dei carichi
  • Riduzione della rigidità del rachide toracico – Postura seduta corretta
  • Acquisizione di un buon «grounding»
  • Mobilizzazione toracica specifica
  • Percezione della colonna vertebrale da decubito supino e da in piedi.
  • Propriocezione specifica vertebrale
  • Riduzione della rigidità del rachide lombare e della catena cinetica posteriore
  • Miglioramento dell’elasticità muscolare
  • Potenziamento muscolare e stabilizzazione del rachide
  • Incremento della massa ossea con esercizi di carico
  • Esercizi di carico per arti superiori e inferiori
  • Esercizi di carico per la colonna vertebrale
  • Miglioramento dell’equilibrio
  • Addestramento alle cadute
  • Consuetudine all’attività motoria e sportiva

SPONDILOLISI E SPONDILOLISTESI

Definizione, valutazione ed eventuale trattamento chinesiologico

PARTE PRATICA

  • Meccanismo di correzione con esercizi specifici
  • Stabilizzazione del rachide lombare con “Verrouillage”
  • Esercizi specifici di stabilizzazione addominale
  • Esercizi specifici di stabilizzazione dorsale
  • Esercizi di mobilizzazione vertebrale
  • Attività motorie e sportive da evitare

LA VERTIGINE E I DISTURBI DELL’ EQUILIBRIO

Il sistema vestibolare, cenni anatomici e funzione – il ruolo posturale del diaframma e dei muscoli cervicali

PARTE PRATICA

  • Le caratteristiche del piano di lavoro
  • Gli esercizi per migliorare il sistema vestibolare
  • La propriocezione
  • Gli esercizi optocinetici e di ginnastica oculare.

Leggi il programma

  • LA CHINESIOLOGIA: definizione, mezzi e metodi di applicazione
  • LA POSTURA: concetto generale, i fattori che influenzano la postura, la forza di gravità, aspetti psicologici-emozionali, equilibrio posturale, prestazione sportiva e postura, come e perché valutare la postura.
  • L’ ESAME CHINESIOLOGICO: piani di osservazione.
  • L’ ESAME CHINESIOLOGICO IN ETÀ EVOLUTIVA: osservazione della colonna vertebrale, valutazione rigidità/flessibilità del rachide, rilevazione delle asimmetrie, valutazione dell’appoggio plantare, individuazione dei punti di repere:
    • piano frontale – visione posteriore: asse cervicale, simmetria delle spalle, spina delle scapole, triangoli della taglia, S.I.P.S: Spina Iliaca Postero Superiore, fossette iliache, pieghe glutee, pieghe poplitee, asse bimalleolare.
    • piano frontale – visione anteriore: orizzontalità dello sguardo, simmetria biacromiale e dei capezzoli, S.I.A.S.: Spina Iliaca Antero Superiore, orientamento delle rotule, simmetria dei malleolo.
  • IL PIEDE: cenni di anatomia e fisiologia. Il piede come organo di senso. Biomeccanica dell’appoggio plantare, definizione di piede calcaneare e piede astragalico, alterazioni paramorfiche del comparto piede/caviglia (piede piatto di 1° 2° 3°, piede cavo 1° 2° 3°) influenza del piede sulle catene cinetiche muscolari e degli arti inferiori.

PARTE PRATICA:

  • PROTOCOLLI OPERATIVI ED ESERCIZI SPECIFICI PER: piede piatto, piede valgo, piede cavo, piede varo; andature: sui talloni, sull’avampiede, sull’esterno, con rullata, circuiti propriocettivi.

_______________________________________________________________

  • LA CHINESIOLOGIA NELL’ETÀ EVOLUTIVA: la pubertà, le fasi di alternanza di crescita ossea – muscolare – staturale – ponderale.
  • PRINCIPALI PROBLEMI MOTORI DEL BAMBINO: abitudini sedentarie, falsi modelli di riferimento sociale e influenze sul comportamento motorio.
  • PRINCIPALI STUDI SULL’INFLUENZA DELLA SEDENTARIETÀ NEGLI ADOLESCENTI.

PARTE PRATICA

  • PROTOCOLLO OPERATIVO NELL’ETÀ EVOLUTIVA: esercizi per le funzioni psico – motorie, per la percezione corporea, per la funzione di organizzazione spazio – temporale, per la capacità di adattamento attivo.

_______________________________________________________________

  • GLI SCHEMI MOTORI DI BASE: protocolli operativi basati sulla fase ludica; indicazioni didattiche sul ruolo dell’insegnante.
  • LE CAPACITÀ MOTORIE DI BASE: classificazione e attuazione delle principali capacità coordinative secondo la classificazione di Blume: combinazione e accoppiamento dei movimenti, orientamento spazio-temporale, differenziazione cinestetica, equilibrio, reazione, ritmizzazione. Le fasi sensibili di sviluppo delle capacità motorie: ipotesi di intervento ginnico.
  • CAPACITÀ CONDIZIONALI: forza, resistenza, rapidità.
  • FASI SENSIBILI DELLE CAPACITÀ MOTORIE: “a quali età si può allenare cosa”
  • LA COLONNA VERTEBRALE: cenni di anatomia e fisiologia del rachide. L’ evoluzione delle curve fisiologiche, l’unità funzionale, la biomeccanica del disco intervertebrale, sistemi di controllo attivi/passivi della colonna vertebrale, ripartizione dei carichi e dissipazione delle forze agenti sulla c.v.
  • I MOVIMENTI DEL RACHIDE nel tratto cervicale (biomeccanica della flesso-estensione del capo), nel tratto toracico, nel tratto lombare.
  • CLASSIFICAZIONE DELLE ALTERAZIONI POSTURALI: definizione di paramorfismi e dismorfismi, atteggiamenti viziati “habitus astenicus costitutionalis”

PARTE PRATICA

  • PROTOCOLLI OPERATIVI PER: la respirazione – l’atteggiamento rilassato – il dorso curvo – l’ipercifosi – l’iperlordosi – la scoliosi paramorfica.
  • RACCOMANDAZIONI FINALI SULLE METODICHE DI APPLICAZIONI DEI VARI PROTOCOLLI OPERATIVI: piano di lezione (struttura, e propedeuticità delle proposte ginnico-motorie, verifiche delle tappe dell’apprendimento).

LA CHINESIOLOGIA NELL’ADULTO

  • VALUTAZIONE POSTURALE STATICA E DINAMICA DELL’ADULTO
  • TEST FUNZIONALI
  • ANAMNESI CHINESIOLOGICA ED ESAME CHINESIOLOGICO DELL’ADULTO
  • DIAGRAMMA DELLE PRESSIONI DISCALI IN RELAZIONE ALLE VARIE POSTURE
  • CONTRAZIONE MUSCOLARE DI TIPO ISOMETRICO
  • ESERCIZI ANTALGICI IN RELAZIONE ALLE PROBLEMATICHE PRECEDENTEMENTE ELENCATE
  • TECNICHE DI MOBILIZZAZIONE VERTICALE E AUTOMOBILIZZAZIONI
  • ARTO SUPERIORE E SPALLA – ESERCIZI
  • ATTIVITÀ MOTORIA TERZA ETÀ – ESERCIZI
  • ERGONOMIA POSTURALE – POSIZIONI ED ESERCIZI ERGONOMICI

PARTE PRATICA: PROGRAMMA DETTAGLIATO

  • ANALISI DELLE CATENE MUSCOLARI CINETICHE:
    catena in flessione, catena di estensione, catena laterale, catena di apertura, catena di chiusura
  • ESAME STATICO: in piedi, di profilo, arti superiori, arti inferiori,
  • ESAME DINAMICO E INTERPRETAZIONE DEL TEST
  • TEST DI SCHOBER

POSTURA: definizione e concetti collegati
Angolo lombo Sacrale – L’unità Funzionale – Sezione anteriore e posteriore dell’unità funzionale – Il disco intervertebrale – Fattori che modificano la stabilità del rachide – Ritmo lombo pelvico – Punti chiave della ginnastica Posturale – Esame chinesiologico dell’adulto – Il rachide, struttura idrostatica di ammortizzamento meccanico – Pressione Discale – Diagramma delle pressioni di Nachemson.

  • PATOLOGIE DELLA COLONNA VERTEBRALE
    La cifosi consiste nell’accentuazione della normale curvatura dorsale del rachide…
    Scoliosi. La scoliosi consiste nella deviazione permanente laterale e rotatoria della colonna vertebrale…
    Ernia del disco.
    Fratture vertebrali.
    Osteoporosi e crolli vertebrali.
    Cervicalgia.
    Lombalgia.
    Lombosciatalgia.
  • CONTRAZIONI MUSCOLARI, TIPOLOGIA DI LAVORO ISOMETRICO
    Il fuso neuro-muscolare – Metodologia ed applicazione della ginnastica isometrica – Cenni di Anatomia e fisiologia Muscolare – Il Fuso muscolare – Definizione di forza muscolare – Definizione di forza in base al movimento prodotto – La contrazione muscolare – Musoli biarticolari e poliarticolari – Ruolo dei muscoli – Valutazione delle forze  muscolari – Le leve del sistema muscolare – Leva di 1° genere – Leva di 2° genere – Leva di 3° genere –  Assi anatomici – Differenza tra lavoro Isometrico e Isotonico – La Ginnastica Isometrica – Gli obiettivi del potenziamento muscolare – Piano di lavoro ed Esercizi – Esercizi isometrici a corpo libero – Esercizi Isometrici mediante l’uso di macchine isotoniche in sala attrezzi.
  • ESERCIZI ISOMETRICI
  • ESERCIZI ISOMETRICI con L’AUSILIO DI PICCOLI ATTREZZI E DI MACCHINE ISOTONICHE
  • POSIZIONE ISOMETRICA SU ATTREZZI ISOTONICI

COLONNA VERTEBRALE: TECNICHE DI MOBILIZZAZIONE E DI AUTOMOBILIZZAZIONI
Cervicodorsale – Dorso lombare – Lombosacrale – Sacroiliaco – Test della mobilità sacro iliaca n 1, n 2, n 3 – Mobilizzazione alta, bassa – Esame della colonna vertebrale: test di elasticità, di estensione, di flessione, tecniche di normalizzazione. Esame segmentario globale: flessione posteriore passiva – estensione passiva – test di mobilità costale, test I costa – test normalizzazione: della rotazione, dell’estensione. Mobilizzazione costale alta, I e II costa con varianti di mobilizzazione. Cerniera dorso-lombare. Esame segmento cervicale e test di inclinazione laterale, rotazione attiva/passiva, test per C0-C1, mobilità occipito-atlantoidea, esercizi di automobilizzazione dalle varie posizioni, esercizi di autotrattamento.

ARTO SUPERIORE – LA SPALLA
Anatomia funzionale – Esame Chinesiologico – Condizioni patologiche della spalla – Ginnastica come e quando – Esercizi di mobilizzazione passiva/attiva per i diversi gruppi muscolari – Esercizi di tonificazione isometrica e potenziamento per: muscolo pettorale, muscolo gran dorsale – muscoli depressori dell’omero, muscolo deltoide (nei vari tratti), muscolo dentato anteriore, muscoli stabilizzatori scapola, muscoli rotatori esterni e interni, muscolo trapezio, muscolo bicipite brachiale, muscolo sovraspinoso,  Esercizi di potenziamento

   

PROBLEMI MOTORI LEGATI ALLA TERZA ETÀ

Osteopenia – Osteoporosi – Osteomalacia – Frattura da osteoporosi, il tessuto osseo, azione di costruzione e demolizione del tessuto osseo – La struttura delle ossa – cedimenti per osteoporosi – Diminuzione della statura per osteoporosi

FATTORI DI RISCHIO (stile di vita)

Benefici del movimento – Rimodellamento osseo – Rischio di caduta dell’anziano-Piano di lavoro in presenza di osteoporosi per incrementare la massa ossea – Miglioramento dell’efficienza respiratoria – Obiettivi

PARTE PRATICA

  • Esercizi di presa di coscienza della respirazione – Mobilizzazione delle costole e della gabbia toracica – Esercizi per migliorare la capacità di estendere la colonna vertebrale e tutte le articolazioni – Esercizi per migliorare la stabilità generale (equilibrio e forza) – Esercizi di destrezza
  • Miglioramento del controllo del rachide – Posture – Movimenti ripetitivi – Movimentazione corretta dei carichi
  • Riduzione della rigidità del rachide toracico – Postura seduta corretta
  • Acquisizione di un buon «grounding»
  • Mobilizzazione toracica specifica
  • Percezione della colonna vertebrale da decubito supino e da in piedi.
  • Propriocezione specifica vertebrale
  • Riduzione della rigidità del rachide lombare e della catena cinetica posteriore
  • Miglioramento dell’elasticità muscolare
  • Potenziamento muscolare e stabilizzazione del rachide
  • Incremento della massa ossea con esercizi di carico
  • Esercizi di carico per arti superiori e inferiori
  • Esercizi di carico per la colonna vertebrale
  • Miglioramento dell’equilibrio
  • Addestramento alle cadute
  • Consuetudine all’attività motoria e sportiva

SPONDILOLISI E SPONDILOLISTESI

Definizione, valutazione ed eventuale trattamento chinesiologico

PARTE PRATICA

  • Meccanismo di correzione con esercizi specifici
  • Stabilizzazione del rachide lombare con “Verrouillage”
  • Esercizi specifici di stabilizzazione addominale
  • Esercizi specifici di stabilizzazione dorsale
  • Esercizi di mobilizzazione vertebrale
  • Attività motorie e sportive da evitare

LA VERTIGINE E I DISTURBI DELL’ EQUILIBRIO

Il sistema vestibolare, cenni anatomici e funzione – il ruolo posturale del diaframma e dei muscoli cervicali

PARTE PRATICA

  • Le caratteristiche del piano di lavoro
  • Gli esercizi per migliorare il sistema vestibolare
  • La propriocezione
  • Gli esercizi optocinetici e di ginnastica oculare.

Sei pronto a diventare Operatore Chinesiologo?

Perché formarti con CSEN?

Perché formarti con CSEN?

Massimo riconoscimento

Il diploma che ottieni superando l’esame è riconosciuto al I livello SNaQ del CONI e dalle leggi regionali in materia sportiva.
È valido per svolgere l’attività già dal giorno successivo all’esame e anche come quadro di riferimento a livello Europeo.

Diploma
più richiesto

Essendo CSEN il primo ente di promozione sportiva in Italia, sia per numero di tesserati che per strutture affiliate e tecnici formati, il Diploma Nazionale risulta quello più spendibile e richiesto per lavorare nell’area sportiva.

Ripassa
il corso

Grazie all’evoluta piattaforma corsi, anche dopo il diploma potrai continuare ad usufruire del tuo corso e potrai ri-seguire le videolezioni, gratuitamente, ogni volta che saranno disponibili, nel periodo di studio delle future edizioni.

Opportunità
di lavoro

Segnaliamo regolarmente i nomi degli istruttori diplomati con noi alle numerose strutture sportive affiliate che li richiedono.
Una volta ottenuto il tuo Diploma CSEN, potrai quindi ricevere proposte da queste strutture per iniziare l’attività.

Iscrizione all’Albo ufficiale

L’iscrizione all’Albo ufficiale dei Tecnici CSEN viene trasmesso  anche al CONI e ti permette di certificare la tua qualifica di tecnico a tutti gli effetti: è pubblico e consultabile da chiunque, cliccando qui

Cosa dicono i nostri studenti?

Vorrei qui ringraziarvi per la vostra gentilezza e competenza sia per il materiale di studio, di video che per le vostre risposte di posta elettronica e telefoniche.
Ho seguito con attenzione e studiato il corso approfondendo così le mie conoscenze a riguardo.
Lieta di aver seguito il vostro corso di Ginnastica Posturale. Grazie!

Francesca F.

Volevo ringraziarvi personalmente per tutto ciò che avete fatto per me in tutti questi anni di formazione.
E parlo della vostra disponibilità, elasticità, della vostra ineccepibile organizzazione, della vostra eccellente capacità di comunicazione con noi cliente.
Il vostro servizio clienti è il più efficiente che io abbia mai visto rispetto a qualunque realtà aziendale italiana.

Se non fosse stato pe questa vostra capacità di gestire noi clienti in maniera così efficiente ed efficace, non avrei avuto la possibilità di fare tutti i corsi che ho fatto.
Avete sempre risposto subito al telefono e alle email, mi avete sempre dato le corrette indicazioni in maniera molto esaustiva, accompagnandomi verso i vostri migliori percorsi formativi con grande entusiasmo ed energia!
Se potessi tornare indietro nel tempo, rifarei tutti i corsi fatti con voi!

Maurizio S.

Grazie a voi per l’ottimo corso, che intervalla aspetti teorici e pratici, così che non restino dubbi, e per essere sempre disponibili e tempestivi.

Ritengo i vostri corsi molto interessanti! Per me è una buona opportunità, soprattutto in questo periodo

Karin M.

È stato un corso difficile ma molto interessante, che intrapreso con grande entusiamo!

Paolo T.

Vi ringrazio per la vostra disponibilità e il vostro operato, il corso è stato davvero molto interessante!
Cordialmente vi saluto

Antonella T.

Vi ringrazio molto per la serietà e la disponibilità che riscontro ogni qualvolta che eseguo un vostro corso. Nella versione online mi sto trovando molto bene ed i video sono molto ben curati e chiari!!!
Complimenti come sempre!

Complimenti perchè il materiale del corso è tanto e vario, mi sembra fatto veramente bene…è completo e il vostro corso mi sembra molto professionale.

Irene G.

Siete stati fantastici, grazie!
Organizzazione perfetta

Turi S.
Ottima professionalità degli insegnanti…materiale didattico fornito ben fatto cn argomenti ben trattati… Ho affrontato 2corsi istruttore di fitness e bodybuilding 1e2 liv.. mi SN trovato benissimo…e sn pronto a frequentarne un terzo….che dire lo consiglio a tutti coloro che intendono seguire la loro passione..io l’ ho fatto e nn mi fermo…restando in attesa di altri corsi..
Giorgio I.

E’ stato bellissimo seguire il corso, il materiale fornito completo e dettagliato, bravissimi gli insegnanti, molto azzecato il modulo utilizzato.

Giulio G.

Credo che questo percorso se fatto con curiosità e passione sia lo strumento giusto per continuare ad approfondire l’argomento scelto.
Grazie a tutti lo staff.

Loretta A.

Durante la second quarantena, ho preso le certificazioni di Pilates I livello, Personal Pilates e Pilates per gravidanza. L’insegnante è stata molto chiara ed esaustiva durante le spiegazioni ed il corso è stato interessantissimo perché ha consigliato anche altri libri al di fuori del materiale per i brevetti. Io faccio palestra da 6 anni ed è per questo che ho deciso di specializzarmi in una disciplina che mi interessava. Consiglio i Corsi CSEN perché oltre all’alta professionalità sono rimasta molto soddisfatta anche per la precisione della consegna dei diplomi e l cordialità dello staff.

Martina R.

Mi sono iscritta al corso con scetticismo. Non credevo davvero di imparare tante cose con un corso on line.
Tra l’altro è stato anche divertente!!! Complimenti allo staff dello CSEN, disponibilissimi sin dal primo momento per info e per chiarire ogni dubbio.
Il corso è bellissimo.

Rachele F.

Ottimo servizio, ottima organizzazione e ottima qualità di comunicazione.
I contenuti dei corsi molto validi e per nulla scontati, ricchi di spunti di riflessione. Lo consiglierei sicuramente.

Marco S.

Dai uno sguardo alle nostre STORIE DI SUCCESSO

Cosa dicono
i nostri studenti?

Vorrei qui ringraziarvi per la vostra gentilezza e competenza sia per il materiale di studio, di video che per le vostre risposte di posta elettronica e telefoniche.
Ho seguito con attenzione e studiato il corso approfondendo così le mie conoscenze a riguardo.
Lieta di aver seguito il vostro corso di Ginnastica Posturale. Grazie!

Francesca F.

Volevo ringraziarvi personalmente per tutto ciò che avete fatto per me in tutti questi anni di formazione.
E parlo della vostra disponibilità, elasticità, della vostra ineccepibile organizzazione, della vostra eccellente capacità di comunicazione con noi cliente.
Il vostro servizio clienti è il più efficiente che io abbia mai visto rispetto a qualunque realtà aziendale italiana.

Se non fosse stato pe questa vostra capacità di gestire noi clienti in maniera così efficiente ed efficace, non avrei avuto la possibilità di fare tutti i corsi che ho fatto.
Avete sempre risposto subito al telefono e alle email, mi avete sempre dato le corrette indicazioni in maniera molto esaustiva, accompagnandomi verso i vostri migliori percorsi formativi con grande entusiasmo ed energia!
Se potessi tornare indietro nel tempo, rifarei tutti i corsi fatti con voi!

Maurizio S.

Grazie a voi per l’ottimo corso, che intervalla aspetti teorici e pratici, così che non restino dubbi, e per essere sempre disponibili e tempestivi.

Ritengo i vostri corsi molto interessanti! Per me è una buona opportunità, soprattutto in questo periodo

Karin M.

È stato un corso difficile ma molto interessante, che intrapreso con grande entusiamo!

Paolo T.

Vi ringrazio per la vostra disponibilità e il vostro operato, il corso è stato davvero molto interessante!
Cordialmente vi saluto

Antonella T.

Vi ringrazio molto per la serietà e la disponibilità che riscontro ogni qualvolta che eseguo un vostro corso. Nella versione online mi sto trovando molto bene ed i video sono molto ben curati e chiari!!!
Complimenti come sempre!

Complimenti perchè il materiale del corso è tanto e vario, mi sembra fatto veramente bene…è completo e il vostro corso mi sembra molto professionale.

Irene G.

Siete stati fantastici, grazie!
Organizzazione perfetta

Turi S.
Ottima professionalità degli insegnanti…materiale didattico fornito ben fatto cn argomenti ben trattati… Ho affrontato 2corsi istruttore di fitness e bodybuilding 1e2 liv.. mi SN trovato benissimo…e sn pronto a frequentarne un terzo….che dire lo consiglio a tutti coloro che intendono seguire la loro passione..io l’ ho fatto e nn mi fermo…restando in attesa di altri corsi..
Giorgio I.

E’ stato bellissimo seguire il corso, il materiale fornito completo e dettagliato, bravissimi gli insegnanti, molto azzecato il modulo utilizzato.

Giulio G.

Credo che questo percorso se fatto con curiosità e passione sia lo strumento giusto per continuare ad approfondire l’argomento scelto.
Grazie a tutti lo staff.

Loretta A.

Durante la second quarantena, ho preso le certificazioni di Pilates I livello, Personal Pilates e Pilates per gravidanza. L’insegnante è stata molto chiara ed esaustiva durante le spiegazioni ed il corso è stato interessantissimo perché ha consigliato anche altri libri al di fuori del materiale per i brevetti. Io faccio palestra da 6 anni ed è per questo che ho deciso di specializzarmi in una disciplina che mi interessava. Consiglio i Corsi CSEN perché oltre all’alta professionalità sono rimasta molto soddisfatta anche per la precisione della consegna dei diplomi e l cordialità dello staff.

Martina R.

Mi sono iscritta al corso con scetticismo. Non credevo davvero di imparare tante cose con un corso on line.
Tra l’altro è stato anche divertente!!! Complimenti allo staff dello CSEN, disponibilissimi sin dal primo momento per info e per chiarire ogni dubbio.
Il corso è bellissimo.

Rachele F.

Ottimo servizio, ottima organizzazione e ottima qualità di comunicazione.
I contenuti dei corsi molto validi e per nulla scontati, ricchi di spunti di riflessione. Lo consiglierei sicuramente.

Marco S.

Dai uno sguardo alle nostre STORIE DI SUCCESSO

FAQ

FAQ

Inserisci i tuoi dati QUI e riceverai immediatamente una email contenente tutte le istruzioni da seguire per procedere con l’iscrizione.

Tutti i diplomi rilasciati da CSEN sono riconosciuti al primo livello SNaQ del CONI (Sistema Nazionale di Qualificazione dei Tecnici Sportivi) Valido anche come quadro di riferimento a livello Europeo. QUI trovi ulteriori dettagli sulla validità del Diploma.

È l’Albo ufficiale dei Tecnici CSEN, che viene trasmesso al CONI: contiene i nominativi, la residenza e le qualifiche di tutti i tecnici ufficiali.

Puoi trovare l’Albo cliccando qui

Quando ricevi il tuo Diploma Nazionale, entro 30 giorni vieni iscritto anche all’Albo ufficiale dei Tecnici CSEN. Potrai così certificare di essere un tecnico a tutti gli effetti, dato che l’Albo è pubblico e consultabile da chiunque.
Puoi consultare l’Albo
cliccando qui

Appena ricevuto il Diploma ed il patentino a casa tua, potrai svolgere legalmente la tua attività. Potrai rivolgerti ad esempio a centri sportivi, villaggi turistici e navi da crociera che hanno bisogno di istruttori.

Grazie al nostro riconoscimento ufficiale, godrai, per legge, di un regime fiscale estremamente agevolato. Solo i tecnici riconosciuti possono essere pagati dalle strutture sportive con queste agevolazioni.

Grazie alla nostra vasta offerta formativa potrai, in seguito, partecipare ai corsi di specializzazione per migliorare il tuo curriculum. Per avere una panoramica sui percorsi di carriera CSEN più comuni, clicca QUI

Se non hai già la laurea, i corsi CSEN ti consentono in molto meno tempo di essere pronto ad insegnare la disciplina specifica che ti interessa. I nostri corsi sono più accessibili perché si svolgono in modalità full immersion, anche online. Tra i corsisti CSEN ci sono comunque moltissimi laureati che sentono la necessità di integrare le conoscenze teoriche apprese a 360 gradi durante il percorso universitario, con nozioni tecnico/pratiche specifiche della disciplina, che li preparino al meglio per svolgere l’attività.

Svolgerai l’esame finale tramite il Portale Esami CSEN Corsi, uno spazio sviluppato e modellato in base alle tue esigenze dove potrai monitorare e gestire in autonomia il tuo esame.
Nel Portale Esami di CSEN Corsi potrai consultare lo stato e l’esito dell’esame, posticipare in autonomia la data di svolgimento entro i 7 giorni successivi al giorno d’esame prestabilito e ripetere gratuitamente l’esame in caso di bocciatura al primo tentativo.

Per avere maggiori informazioni inserisci i tuoi dati QUI e riceverai immediatamente una email contenente tutte le istruzioni dettagliate sull’esame.

Nel caso in cui non potessi sostenere l’esame nel giorno prestabilito, potrai posticipare in autonomia la data di svolgimento entro i 7 giorni successivi utilizzando l’apposita funzione all’interno della Portale Esami CSEN Corsi.

Come per tutti gli altri corsi, è possibile ripetere l’esame gratuitamente entro una settimana dal primo utilizzando l’apposita funzione all’interno del Portale Esami CSEN Corsi.
Sul patentino che riceverai dopo che avrai superato la prova finale non si tiene traccia degli esami ripetuti.

L’operatore CHINESIOLOGO è colui che studia il movimento (dal greco chinesis: movimento, logos: scienza, studio), è un tecnico che applica metodologie ginnico motorie per prevenire e risolvere le algie muscolo-scheletriche,  diagnosticate da un medico che consiglia all’utente cicli di ginnastica mirata; praticamente l’operatore chinesiologo è un tecnico sportivo che presta la sua attività professionale in terza battuta: dopo che il medico ha somministrato il trattamento farmacologico e dopo che il fisioterapista ha provveduto al recupero funzionale, sarà necessario avvalersi delle competenze del nostro chinesiologo per riequilibrare, tonificare e potenziare la muscolatura dei distretti anatomici interessati, evitando spiacevoli “ricadute recidivanti”.  

L’unica differenza che possiamo riportare è quella tra operatore Chinesiologo scritto con il “CH” e il kinesiologo scritto con la “K” è che il primo è un tecnico sportivo Csen riconosciuto dal Coni, il secondo è un medico specialista.                

Formarsi come operatore Chinesiologo comporta benefici straordinari: si entra in un mondo totalmente sconosciuto fino a poco prima; le competenze conferite con questa qualifica consentono di padroneggiare abilità impagabili che consentiranno all’utente di risolvere innumerevoli problematiche algiche semplicemente mettendo in pratica gli esercizi ginnici che l’operatore Chinesiologo gli insegnerà.

Ci rendiamo tutti conto di quanto importante sia avere a disposizione un percorso sostenibile, alternativo al trattamento farmacologico.

Questo corso è nato precisamente l’08 maggio 1998, quando il DL n. 178 decretò la fine degli  I.S.E.F. (istituti superiori di educazione fisica) trasformandoli in facoltà di Scienze motorie. Da quel preciso momento in poi purtroppo, la ginnastica correttiva degli ex ISEF cedette il posto quasi esclusivamente a materie curricolari della neonata facoltà di Scienze motorie, tutte prettamente teorico-scientifiche. Partì così, doverosamente, l’impegno della dirigenza CSEN di offrire una formazione che colmasse le carenze dello studio ginnico/motorio/pratico degli “scomparsi” ISEF. Infatti siamo l’unico ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI, che formi operatori chinesiologi abili a prevenire e risolvere problematiche algiche del rachide esclusivamente con l’uso della  ginnastica mirata, unica alternativa sostenibile all’abuso di farmaci.           

Le categorie di tecnici che beneficiano maggiormente delle competenze del corso sono:

  • laureati in scienze motorie, perché troveranno una serie infinita di tecniche e metodologie ginniche di cui le facoltà di Scienze motorie si possono occupare solo marginalmente
  • Personal Trainer laureati che potranno, con questa qualifica, rivolgere le proprie attenzioni e consulenze non solo nell’eumorfismo estetico ma anche nell’ambito preventivo, educativo e formativo anche con utenti di età “delicate”: infanzia, adolescenza, terza età. 
  • istruttori di Ginnastica Posturale che apprezzeranno il lavoro “one to one” dell’operatore chinesiologo che, tra l’altro, potrà ricevere il pubblico al di fuori delle palestre tradizionali, in studi professionali sia personalmente che associato a medici, ortopedici, fisioterapisti, massofisioterapisti, pediatri.

Le difficoltà più comuni di chi si approccia a diventare operatore chinesiologo sono fondamentalmente legate a due fattori: 

  1. il primo è che la propria consulenza non necessita più delle attrezzature tipiche di una palestra tradizionale; 
  2. il secondo è dato dal cambio del target di riferimento: infatti l’utenza che si avvale della consulenza dell’operatore chinesiologo non mette al primo posto le problematiche estetiche ma i fastidiosissimi dolori per cui soffre e per i quali fino ad allora ha abusato di medicine.

L’ errore più comune che potrebbe commettere l’aspirante operatore chinesiologo è di ritenersi un paramedico addirittura esprimendo pareri riguardanti prognosi e diagnosi che sono solo di competenza di professioni sanitarie.
Il rischio potenziale è di essere accusati di abuso della professione medica, cosa che potrebbe impattare molto negativamente sulla sua carriera.​ ​ ​ ​ ​

Il corso si propone di risolvere questi errori spiegando chiaramente quali sono i campi di azione e i limiti di intervento delle competenze dell’operatore chinesiologo.
Il corso è dotato di idonea modulistica da sottoporre all’attenzione dell’utenza dove si specifica chiaramente che l’operatore chinesiologo è un tecnico che lavora dietro la responsabilità di un medico che cura l’utente che, in seconda istanza, avrà bisogno dell’intervento del nostro chinesiologo.

Le capacità del corsista, dopo aver svolto la nostra formazione, si sono decuplicate migliorando il bacino d’utenza dell’insegnante che non opererà più solo in palestra con uno sportivo o atleta ma si occuperà anche della salute e del benessere dei giovanissimi, prevenendo i paramorfismi nonché potrà avere a che fare con dismorfismi di adulti ed anziani. Il tutto si manifesta positivamente con un particolare miglioramento del business del chinesiologo.  

Il vantaggio più obiettivo all’utente se il suo istruttore è anche operatore chinesiologo è quello di allenarsi in totale sicurezza poiché sa che non incorrerà in infortuni perché i suoi allenamenti sono protetti, preservando la sua integrità fisica da effetti collaterali negativi di allenamenti particolarmente rischiosi per la salute della sua schiena (soprattutto se si allena con carichi impegnativi e difficili da gestire).​ 

Sei pronto a diventare Operatore Chinesiologo?

operatore chinesiologo - csencorsi.it
operatore chinesiologo - csencorsi.it
operatore chinesiologo - csencorsi.it