Project Description

Istruttore di
STREET DEFENCE 1° Livello

DATA: 15-16/22-23/29-30 Giugno 2019

Docente: M° Antonio Pavone

Questo nuovissimo corso del CSEN, per la prima volta a livello nazionale, formerà tecnici sportivi che acquisiranno competenze ed abilità per l’insegnamento ispirato alle metodologie di autodifesa militare.
Docente del corso il M° Antonio Pavone, già paracadutista della Folgore, esperto di tecniche di autodifesa militari.

PROGRAMMA

Teoria

–  La storia

– La dinamica della paura

– L’atteggiamento mentale

– Metodologia dell’insegnamento

– Problematiche delle armi da taglio e da fuoco

– Sviluppo dei programmi addestrativi

– Nozioni di primo soccorso

– Cenni anatomici delle zone “target“

– Armi non convenzionali

1° LIVELLO Pratica

-Studio delle dinamiche base atte alla gestione degli eventi di crisi di tipo ravvicinato e alla difesa personale reale da attacchi di persone ostili a mani nude, con        armi non convenzionali: coltelli, bottiglie, bastoni, sedie, ecc.

– Gestione evento di crisi. Chiavi articolari in piedi

– Cenni di preparazione fisica e mentale

Primo modulo (1° week end)

– Postura e verbalità

– Gestione dello spazio: posizione di guardia su 360° con rotazioni

– Concetto di pugno e concetto di calcio

– Concetto di calcio

– La gestione di un evento di crisi ravvicinato, l’atteggiamento psicologico preventivo.

Secondo modulo (2° week end)

– Difesa da strangolamenti frontali statici

– Prese frontali

– Strangolamento a terra (a cavalcioni)

– Minacce con coltello alla gola

– Difesa d’attacco verticale e laterale

– Prese (frontali, posteriori, chiuse e aperte)

– Atterramenti e tecniche di caduta

– Atterramento con presa degli arti inferiori

– Tecniche e tattiche della lotta a terra (chiavi articolari)

– Cenni di preparazione atletica e mentale

Terzo modulo (3° week end)

– Minaccia di coltello e/o armi da taglio non convenzionali (punteruoli, cocci, pietre, bottiglie rotte, ecc.) alla gola da dietro (con varie chiusure)

– Strangolamenti frontali dinamici. Strangolamento a terra e sue difese

– Minaccia ostile con pugno, in avvicinamento (gestione delle distanze)

– Minaccia ostile con calcio, in avvicinamento (gestione delle distanze)

– Tecniche di disarmo da coltello (varie posizioni)

– Difesa da 2 o più uomini

– La Street defence per le donne: come e dove le donne sono più facilmente aggredibili (prevenzione).

Area management

– Le responsabilità civile e penale dell’istruttore di STREET DEFENCE

– La prevenzione e la sicurezza

– Le assicurazioni

– La nuova legge sanitaria sul certificato medico (il B. L. S. D.)

– Il rapporto di lavoro

– Modulistica

Per maggiori informazioni su questo corso inserisci i tuoi dati e ti invieremo subito tutti i dettagli



Accetto l’informativa sulla privacy.

DATA: 15-16/22-23/29-30 Giugno 2019

Docente:
M° Antonio Pavone

Per maggiori informazioni su questo corso inserisci i tuoi dati e ti invieremo subito tutti i dettagli



Accetto l’informativa sulla privacy.

Istruttore di
STREET DEFENCE 1° Livello

Questo nuovissimo corso del CSEN, per la prima volta a livello nazionale, formerà tecnici sportivi che acquisiranno competenze ed abilità per l’insegnamento ispirato alle metodologie di autodifesa militare.
Docente del corso il M° Antonio Pavone, già paracadutista della Folgore, esperto di tecniche di autodifesa militari.

PROGRAMMA

Teoria

–  La storia

– La dinamica della paura

– L’atteggiamento mentale

– Metodologia dell’insegnamento

– Problematiche delle armi da taglio e da fuoco

– Sviluppo dei programmi addestrativi

– Nozioni di primo soccorso

– Cenni anatomici delle zone “target“

– Armi non convenzionali

1° LIVELLO Pratica

-Studio delle dinamiche base atte alla gestione degli eventi di crisi di tipo ravvicinato e alla difesa personale reale da attacchi di persone ostili a mani nude, con        armi non convenzionali: coltelli, bottiglie, bastoni, sedie, ecc.

– Gestione evento di crisi. Chiavi articolari in piedi

– Cenni di preparazione fisica e mentale

Primo modulo (1° week end)

– Postura e verbalità

– Gestione dello spazio: posizione di guardia su 360° con rotazioni

– Concetto di pugno e concetto di calcio

– Concetto di calcio

– La gestione di un evento di crisi ravvicinato, l’atteggiamento psicologico preventivo.

Secondo modulo (2° week end)

– Difesa da strangolamenti frontali statici

– Prese frontali

– Strangolamento a terra (a cavalcioni)

– Minacce con coltello alla gola

– Difesa d’attacco verticale e laterale

– Prese (frontali, posteriori, chiuse e aperte)

– Atterramenti e tecniche di caduta

– Atterramento con presa degli arti inferiori

– Tecniche e tattiche della lotta a terra (chiavi articolari)

– Cenni di preparazione atletica e mentale

Terzo modulo (3° week end)

– Minaccia di coltello e/o armi da taglio non convenzionali (punteruoli, cocci, pietre, bottiglie rotte, ecc.) alla gola da dietro (con varie chiusure)

– Strangolamenti frontali dinamici. Strangolamento a terra e sue difese

– Minaccia ostile con pugno, in avvicinamento (gestione delle distanze)

– Minaccia ostile con calcio, in avvicinamento (gestione delle distanze)

– Tecniche di disarmo da coltello (varie posizioni)

– Difesa da 2 o più uomini

– La Street defence per le donne: come e dove le donne sono più facilmente aggredibili (prevenzione).

Area management

– Le responsabilità civile e penale dell’istruttore di STREET DEFENCE

– La prevenzione e la sicurezza

– Le assicurazioni

– La nuova legge sanitaria sul certificato medico (il B. L. S. D.)

– Il rapporto di lavoro

– Modulistica

Modulistica e iscrizione
Iscriviti al corso ora!

Telefono
085 4214867
Dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 9 alle 13
e dalle 14 alle 18

Consulta il
Calendario Corsi