Project Description

CORSO ONLINE
ISTRUTTORE DI FITNESS POST TRAUMA

Ottieni il Diploma nazionale spedito direttamente a casa tua

Scadenza iscrizione: 19 Maggio 2023
 Lezioni: dal 22 Maggio al 10 Giugno 2023
Giorno d’esame: 11 Giugno 2023

Requisiti: Riservato a Istruttori o Tecnici sportivi (in possesso di titolo rilasciato da Federazioni/Enti riconosciuti dal Coni) o laureati in Scienze Motorie o diplomati ISEF

 

CORSO ONLINE
ISTRUTTORE DI FITNESS POST TRAUMA

Ottieni il Diploma nazionale spedito direttamente a casa tua

Scadenza iscrizione: 19 Maggio 2023
 Lezioni: dal 22 Maggio al 10 Giugno 2023
Giorno d’esame: 11 Giugno 2023

Requisiti: Riservato a Istruttori o Tecnici sportivi (in possesso di titolo rilasciato da Federazioni/Enti riconosciuti dal Coni) o laureati in Scienze Motorie o diplomati ISEF

 

Inserisci i tuoi dati e ricevi immediatamente le informazioni su costi e modalità di iscrizione
La tua iscrizione non può essere inviata. Riprova!
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

In più, riceverai subito un’anteprima del corso!

In più, riceverai subito
un’anteprima del corso!

Questo corso è per te se…

Questo corso è per te se…

Vuoi seguire personalmente il ripristino delle condizioni fisiologiche dei tuoi clienti

Realizzare tabelle di allenamento più avanzate

Vuoi essere più attento alle problematiche dovute a traumi

Vuoi seguire personalmente il ripristino delle condizioni fisiologiche dei tuoi clienti

Realizzare tabelle di allenamento più avanzate

Vuoi essere più attento alle problematiche dovute a traumi

Descrizione del corso

Il Fitness Post Trauma è il più innovativo corso di formazione che il Csen dedica a istruttori, allenatori, preparatori fisici, coach, ecc. che vogliano acquisire competenze e conoscenze per gestire il potenziamento funzionale per coloro che tornino  in palestra dopo aver superato il trattamento farmacologico e fisioterapico.
Quindi, in un totale stato di buona salute e di idoneità fisica, si rivolgono all’istruttore specializzato nel post trauma (che non è una figura sanitaria) per ottimizzare i loro allenamenti orientati alla performance sportiva.
L’istruttore di fitness post trauma è quindi un tecnico sportivo che in palestra proporrà l’uso di macchine isotoniche, panche manubri e bilancieri, nel rispetto di prescrizioni e certificazioni mediche, per il raggiungimento degli obiettivi atletici concordati con un equipe di lavoro: medico specialista, medico di famiglia, preparatore atletico, professore di educazione fisica, allenatore ecc.

Descrizione del corso

Il Fitness Post Trauma è il più innovativo corso di formazione che il Csen dedica a istruttori, allenatori, preparatori fisici, coach, ecc. che vogliano acquisire competenze e conoscenze per gestire il potenziamento funzionale per coloro che tornino  in palestra dopo aver superato il trattamento farmacologico e fisioterapico.
Quindi, in un totale stato di buona salute e di idoneità fisica, si rivolgono all’istruttore specializzato nel post trauma (che non è una figura sanitaria) per ottimizzare i loro allenamenti orientati alla performance sportiva.
L’istruttore di fitness post trauma è quindi un tecnico sportivo che in palestra proporrà l’uso di macchine isotoniche, panche manubri e bilancieri, nel rispetto di prescrizioni e certificazioni mediche, per il raggiungimento degli obiettivi atletici concordati con un equipe di lavoro: medico specialista, medico di famiglia, preparatore atletico, professore di educazione fisica, allenatore ecc.

Cosa ottieni:

Materiale didattico completo

Ricevi il materiale didattico subito dopo l’iscrizione
Dispensa completa da 217 pagine
▸ 233 slides estratte dai video

Video Corso

▸15 Ore e 50 minuti di video
Lezioni disponibili dal 22 Maggio al 10 Giugno 2023

Studia quando e dove vuoi nei giorni di lezione
▸Area riservata con possibilità di ri-seguire
▸Riprendi il video da dove lo hai interrotto

Diploma e riconoscimento

Ricevi il Diploma Nazionale cartaceo spedito direttamente a casa tua
Riconoscimento CONI/SNAQ con quadro di riferimento europeo
Ricevi anche il patentino (se è il tuo primo corso CSEN) o lo sticker della qualifica
Leggi: dettagli validità diploma

Cosa ottieni:

Materiale didattico completo

Ricevi il materiale didattico subito dopo l’iscrizione
Dispensa completa da 217 pagine
▸ 233 slides estratte dai video

Video Corso

▸15 Ore e 50 minuti di video
Lezioni disponibili dal 22 Maggio al 10 Giugno 2023

Studia quando e dove vuoi nei giorni di lezione
▸ Area riservata con possibilità di ri-seguire
▸ Riprendi il video da dove lo hai interrotto

Diploma e riconoscimento

Ricevi il Diploma Nazionale cartaceo spedito direttamente a casa tua
Riconoscimento CONI/SNAQ con quadro di riferimento europeo
Ricevi anche il patentino (se è il tuo primo corso CSEN) o lo sticker della qualifica
Leggi: dettagli validità diploma

Modalità Corso Online

  • Segui le lezioni dove vuoi ed in qualsiasi orario
  • Ti basta avere un dispositivo connesso a internet: smartphone, tablet o PC
  • Ripassa le videolezioni ogni volta che saranno disponibili, nel periodo di studio delle future edizioni.
  • Ricevi a casa il diploma con la stessa validità del corso in presenza

Leggi il programma

LESIONI DELLA SPALLA

  • Cenni di anatomia
  • Principi generali della “riabilitazione” della spalla
  • Importanza della raccolta dell’anamnesi nella valutazione del dolore alla spalla
  • Esame della spalla (ispezione diretta, esame dell’arco di movimento della glenomerale e della scapolotoracica, esame della lassità legamentosa generalizzata, test per il conflitto, test per instabilità anteriore e posteriore)
  • Obiettivi generali della “riabilitazione della spalla” (mobilità, rinforzo muscolare)
  • Tendinite della cuffia dei rotatori con attenzione agli atleti che lanciano sopra il capo
  • Lacerazioni della cuffia dei rotatori (acute, croniche)
  • Instabilità della spalla (anteriore, posteriore, multidirezionale)
  • Capsulite adesiva (frozen shoulder)
  • Riabilitazione post atroplastica di spalla
  • Lesioni del tendine del bicipite
  • Lesioni dell’articolazione acromionclaveare (osteolisi del sollevatore di pesi)
  • Discinesia della scapola

PARTE PRATICA

Esecuzioni tecniche ottimali allo shoulder press, al multi power, nel lento dietro/avanti con bilanciere e manubri.

LESIONI DEL GOMITO

  • Cenni di anatomia
  • Valutazione
  • Lesioni del legamento collaterale mediale (ulnare)
  • Trattamento della limitazione dell’estensione del gomito dei lanciatori
  • Lussazioni del gomito
  • Epicondilite laterale e mediale
  • Epicondilite del tennista
  • Fratture isolate del capitello radiale
  • Artroplastica del gomito
  • Borsite olecranica
  • Rigidità post-traumatica del gomito

PARTE PRATICA

Controllo dell’esatta esecuzione tecnica nel rispetto dell’ottimale biomeccanica nel “curling” con bilanciere/manubri per il bicipite brachiale.
Controllo dell’esatta esecuzione  tecnica nel rispetto dell’esatta biomeccanica nel french press con manubri e bilanciere.

PATOLOGIE DEL RACHIDE

  • Cenni di anatomia
  • Scoliosi (definizione, classificazione)
  • Spondilolisi, spondilolistesi
  • Morbo di Scheuermann (dorso curvo giovanile)
  • Fratture vertebrali
  • Ernie del disco
  • Colpo di frusta cervicale
  • Cervicalgia
  • Lombalgia-lombosciatalgia

PARTE PRATICA

L’esatta esecuzione tecnica nel rispetto della perfetta biomeccanica esecutiva al lat machine e al pulley

PATOLOGIE DELL’ANCA

  • Cenni di anatomia
  • Fratture del bacino e dell’acetabolo
  • Fratture del femore prossimale
  • Lussazione dell’anca (congenita e traumatica)
  • Artrosi dell’anca
  • Artroprotesi d’anca (indicazioni, controindicazioni e “istruzioni” per il soggetto post-intervento)

PARTE PRATICA

Controllo dell’esatta esecuzione tecnica nel rispetto della ottimale biomeccanica nello squat, negli “affondi”.

LESIONI DEL GINOCCHIO

  • Cenni di anatomia
  • Principali Test funzionali

GINOCCHIO MEDIALE

  • Rottura del menisco mediale
  • Lesione del legamento collaterale mediale
  • Borsite della zampa d’oca
  • Artrosi

GINOCCHIO ANTERIORE

  • Sindrome femoro-rotulea (gonalgia anteriore
  • Ginocchio del saltatore (tendinite rotulea)
  • Lussazione acuta della rotula
  • Borsite prerotulea (ginocchio della lavandaia)
  • Rottura del legamento crociato anteriore

GINOCCHIO LATERALE

  • Sindrome della bendeletta ileo-tibiale
  • Rottura menisco laterale

GINOCCHIO POSTERIORE

  • Cisti di Baker
  • Tendinite del popliteo
  • Rottura del legamento crociato posteriore

PARTE PRATICA

Controllo dell’esatta esecuzione tecnica nel rispetto della ottimale biomeccanica nel leg press, leg extension, leg curl.

LESIONI DEL POLSO

  • Cenni di anatomia
  • Sindrome del canale carpale e manovre di provocazione dei sintomi
  • Frattura dello scafoide
  • Frattura distale del radio
  • Lesione del complesso fibrocartilagineo triangolare

LESIONI DELLA CAVIGLIA E DEL PIEDE

  • Cenni di anatomia
  • Distorsioni della caviglia
  • Instabilità cronica laterale della caviglia
  • Fascite plantare
  • Disfunzioni del tendine di achille
  • Insufficienza del tendine tibiale posteriore
  • Metatarsalgia

PARTE PRATICA

Controllo dell’esatta esecuzione tecnica nel rispetto dell’ottimale biomeccanica al calf machine in piedi e seduti.

ARGOMENTI SPECIALI

  • Lesioni degli ischiocrurali negli atleti
  • Strappi e contusioni del quadricipite
  • Sindrome retto-adduttoria (pubalgia)
  • Lesioni da “corsa”
  • Shin splint dei corridori

AREA MANAGEMENT

  • Le responsabilità civili e penali degli Istruttori
  • La legge 39/2014 (attività con minori)
  • La legge sulla privacy (modulistica)
  • La prevenzione e la sicurezza
  • Le assicurazioni: fidarsi è bene ma assicurarsi è meglio
  • La nuova legge sulla tutela sanitaria: il nuovo certificato medico e il BLSD
  • Tecniche di marketing mirato: come coinvolgere il maggior numero di utenti

Docente del Corso:

Modalità Corso Online

  • Segui le lezioni dove vuoi ed in qualsiasi orario
  • Ti basta avere un dispositivo connesso a internet: smartphone, tablet o PC
  • Ripassa le videolezioni ogni volta che saranno disponibili, nel periodo di studio delle future edizioni.
  • Ricevi a casa il diploma con la stessa validità del corso in presenza

Leggi il programma

LESIONI DELLA SPALLA

  • Cenni di anatomia
  • Principi generali della “riabilitazione” della spalla
  • Importanza della raccolta dell’anamnesi nella valutazione del dolore alla spalla
  • Esame della spalla (ispezione diretta, esame dell’arco di movimento della glenomerale e della scapolotoracica, esame della lassità legamentosa generalizzata, test per il conflitto, test per instabilità anteriore e posteriore)
  • Obiettivi generali della “riabilitazione della spalla” (mobilità, rinforzo muscolare)
  • Tendinite della cuffia dei rotatori con attenzione agli atleti che lanciano sopra il capo
  • Lacerazioni della cuffia dei rotatori (acute, croniche)
  • Instabilità della spalla (anteriore, posteriore, multidirezionale)
  • Capsulite adesiva (frozen shoulder)
  • Riabilitazione post atroplastica di spalla
  • Lesioni del tendine del bicipite
  • Lesioni dell’articolazione acromionclaveare (osteolisi del sollevatore di pesi)
  • Discinesia della scapola

PARTE PRATICA

Esecuzioni tecniche ottimali allo shoulder press, al multi power, nel lento dietro/avanti con bilanciere e manubri.

LESIONI DEL GOMITO

  • Cenni di anatomia
  • Valutazione
  • Lesioni del legamento collaterale mediale (ulnare)
  • Trattamento della limitazione dell’estensione del gomito dei lanciatori
  • Lussazioni del gomito
  • Epicondilite laterale e mediale
  • Epicondilite del tennista
  • Fratture isolate del capitello radiale
  • Artroplastica del gomito
  • Borsite olecranica
  • Rigidità post-traumatica del gomito

PARTE PRATICA

Controllo dell’esatta esecuzione tecnica nel rispetto dell’ottimale biomeccanica nel “curling” con bilanciere/manubri per il bicipite brachiale.
Controllo dell’esatta esecuzione  tecnica nel rispetto dell’esatta biomeccanica nel french press con manubri e bilanciere.

PATOLOGIE DEL RACHIDE

  • Cenni di anatomia
  • Scoliosi (definizione, classificazione)
  • Spondilolisi, spondilolistesi
  • Morbo di Scheuermann (dorso curvo giovanile)
  • Fratture vertebrali
  • Ernie del disco
  • Colpo di frusta cervicale
  • Cervicalgia
  • Lombalgia-lombosciatalgia

PARTE PRATICA

L’esatta esecuzione tecnica nel rispetto della perfetta biomeccanica esecutiva al lat machine e al pulley

PATOLOGIE DELL’ANCA

  • Cenni di anatomia
  • Fratture del bacino e dell’acetabolo
  • Fratture del femore prossimale
  • Lussazione dell’anca (congenita e traumatica)
  • Artrosi dell’anca
  • Artroprotesi d’anca (indicazioni, controindicazioni e “istruzioni” per il soggetto post-intervento)

PARTE PRATICA

Controllo dell’esatta esecuzione tecnica nel rispetto della ottimale biomeccanica nello squat, negli “affondi”.

LESIONI DEL GINOCCHIO

  • Cenni di anatomia
  • Principali Test funzionali

GINOCCHIO MEDIALE

  • Rottura del menisco mediale
  • Lesione del legamento collaterale mediale
  • Borsite della zampa d’oca
  • Artrosi

GINOCCHIO ANTERIORE

  • Sindrome femoro-rotulea (gonalgia anteriore
  • Ginocchio del saltatore (tendinite rotulea)
  • Lussazione acuta della rotula
  • Borsite prerotulea (ginocchio della lavandaia)
  • Rottura del legamento crociato anteriore

GINOCCHIO LATERALE

  • Sindrome della bendeletta ileo-tibiale
  • Rottura menisco laterale

GINOCCHIO POSTERIORE

  • Cisti di Baker
  • Tendinite del popliteo
  • Rottura del legamento crociato posteriore

PARTE PRATICA

Controllo dell’esatta esecuzione tecnica nel rispetto della ottimale biomeccanica nel leg press, leg extension, leg curl.

LESIONI DEL POLSO

  • Cenni di anatomia
  • Sindrome del canale carpale e manovre di provocazione dei sintomi
  • Frattura dello scafoide
  • Frattura distale del radio
  • Lesione del complesso fibrocartilagineo triangolare

LESIONI DELLA CAVIGLIA E DEL PIEDE

  • Cenni di anatomia
  • Distorsioni della caviglia
  • Instabilità cronica laterale della caviglia
  • Fascite plantare
  • Disfunzioni del tendine di achille
  • Insufficienza del tendine tibiale posteriore
  • Metatarsalgia

PARTE PRATICA

Controllo dell’esatta esecuzione tecnica nel rispetto dell’ottimale biomeccanica al calf machine in piedi e seduti.

ARGOMENTI SPECIALI

  • Lesioni degli ischiocrurali negli atleti
  • Strappi e contusioni del quadricipite
  • Sindrome retto-adduttoria (pubalgia)
  • Lesioni da “corsa”
  • Shin splint dei corridori

AREA MANAGEMENT

  • Le responsabilità civili e penali degli Istruttori
  • La legge 39/2014 (attività con minori)
  • La legge sulla privacy (modulistica)
  • La prevenzione e la sicurezza
  • Le assicurazioni: fidarsi è bene ma assicurarsi è meglio
  • La nuova legge sulla tutela sanitaria: il nuovo certificato medico e il BLSD
  • Tecniche di marketing mirato: come coinvolgere il maggior numero di utenti

Docente del Corso:

Sei pronto a diventare Istruttore di Fitness Post Trauma?

Ottieni informazioni

Perché formarti con CSEN?

Perché formarti con CSEN?

Massimo riconoscimento

Il diploma che ottieni superando l’esame è riconosciuto al I livello SNaQ del CONI e dalle leggi regionali in materia sportiva.
È valido per svolgere l’attività già dal giorno successivo all’esame e anche come quadro di riferimento a livello Europeo.

Diploma
più richiesto

Essendo CSEN il primo ente di promozione sportiva in Italia, sia per numero di tesserati che per strutture affiliate e tecnici formati, il Diploma Nazionale risulta quello più spendibile e richiesto per lavorare nell’area sportiva.

Ripassa
il corso

Grazie all’evoluta piattaforma corsi, anche dopo il diploma potrai continuare ad usufruire del tuo corso e potrai ri-seguire le videolezioni, ogni volta che saranno disponibili, nel periodo di studio delle future edizioni.

Opportunità
di lavoro

Segnaliamo regolarmente i nomi degli istruttori diplomati con noi alle numerose strutture sportive affiliate che li richiedono.
Una volta ottenuto il tuo Diploma CSEN, potrai quindi ricevere proposte da queste strutture per iniziare l’attività.

Iscrizione all’Albo ufficiale

L’iscrizione all’Albo ufficiale dei Tecnici CSEN viene trasmesso  anche al CONI e ti permette di certificare la tua qualifica di tecnico a tutti gli effetti: è pubblico e consultabile da chiunque, cliccando qui

Cosa dicono
i nostri studenti?

Vorrei qui ringraziarvi per la vostra gentilezza e competenza sia per il materiale di studio, di video che per le vostre risposte di posta elettronica e telefoniche.
Ho seguito con attenzione e studiato il corso approfondendo così le mie conoscenze a riguardo.
Lieta di aver seguito il vostro corso di Ginnastica Posturale. Grazie!

Francesca F.

Volevo ringraziarvi personalmente per tutto ciò che avete fatto per me in tutti questi anni di formazione.
E parlo della vostra disponibilità, elasticità, della vostra ineccepibile organizzazione, della vostra eccellente capacità di comunicazione con noi cliente.
Il vostro servizio clienti è il più efficiente che io abbia mai visto rispetto a qualunque realtà aziendale italiana.

Se non fosse stato pe questa vostra capacità di gestire noi clienti in maniera così efficiente ed efficace, non avrei avuto la possibilità di fare tutti i corsi che ho fatto.
Avete sempre risposto subito al telefono e alle email, mi avete sempre dato le corrette indicazioni in maniera molto esaustiva, accompagnandomi verso i vostri migliori percorsi formativi con grande entusiasmo ed energia!
Se potessi tornare indietro nel tempo, rifarei tutti i corsi fatti con voi!

Maurizio S.

Grazie a voi per l’ottimo corso, che intervalla aspetti teorici e pratici, così che non restino dubbi, e per essere sempre disponibili e tempestivi.

Ritengo i vostri corsi molto interessanti! Per me è una buona opportunità, soprattutto in questo periodo

Karin M.

È stato un corso difficile ma molto interessante, che intrapreso con grande entusiamo!

Paolo T.

Vi ringrazio per la vostra disponibilità e il vostro operato, il corso è stato davvero molto interessante!
Cordialmente vi saluto

Antonella T.

Vi ringrazio molto per la serietà e la disponibilità che riscontro ogni qualvolta che eseguo un vostro corso. Nella versione online mi sto trovando molto bene ed i video sono molto ben curati e chiari!!!
Complimenti come sempre!

Complimenti perchè il materiale del corso è tanto e vario, mi sembra fatto veramente bene…è completo e il vostro corso mi sembra molto professionale.

Irene G.

Siete stati fantastici, grazie!
Organizzazione perfetta

Turi S.
Ottima professionalità degli insegnanti…materiale didattico fornito ben fatto cn argomenti ben trattati… Ho affrontato 2corsi istruttore di fitness e bodybuilding 1e2 liv.. mi SN trovato benissimo…e sn pronto a frequentarne un terzo….che dire lo consiglio a tutti coloro che intendono seguire la loro passione..io l’ ho fatto e nn mi fermo…restando in attesa di altri corsi..
Giorgio I.

E’ stato bellissimo seguire il corso, il materiale fornito completo e dettagliato, bravissimi gli insegnanti, molto azzecato il modulo utilizzato.

Giulio G.

Credo che questo percorso se fatto con curiosità e passione sia lo strumento giusto per continuare ad approfondire l’argomento scelto.
Grazie a tutti lo staff.

Loretta A.

Durante la second quarantena, ho preso le certificazioni di Pilates I livello, Personal Pilates e Pilates per gravidanza. L’insegnante è stata molto chiara ed esaustiva durante le spiegazioni ed il corso è stato interessantissimo perché ha consigliato anche altri libri al di fuori del materiale per i brevetti. Io faccio palestra da 6 anni ed è per questo che ho deciso di specializzarmi in una disciplina che mi interessava. Consiglio i Corsi CSEN perché oltre all’alta professionalità sono rimasta molto soddisfatta anche per la precisione della consegna dei diplomi e l cordialità dello staff.

Martina R.

Mi sono iscritta al corso con scetticismo. Non credevo davvero di imparare tante cose con un corso on line.
Tra l’altro è stato anche divertente!!! Complimenti allo staff dello CSEN, disponibilissimi sin dal primo momento per info e per chiarire ogni dubbio.
Il corso è bellissimo.

Rachele F.

Ottimo servizio, ottima organizzazione e ottima qualità di comunicazione.
I contenuti dei corsi molto validi e per nulla scontati, ricchi di spunti di riflessione. Lo consiglierei sicuramente.

Marco S.

Cosa dicono
i nostri studenti?

Vorrei qui ringraziarvi per la vostra gentilezza e competenza sia per il materiale di studio, di video che per le vostre risposte di posta elettronica e telefoniche.
Ho seguito con attenzione e studiato il corso approfondendo così le mie conoscenze a riguardo.
Lieta di aver seguito il vostro corso di Ginnastica Posturale. Grazie!

Francesca F.

Volevo ringraziarvi personalmente per tutto ciò che avete fatto per me in tutti questi anni di formazione.
E parlo della vostra disponibilità, elasticità, della vostra ineccepibile organizzazione, della vostra eccellente capacità di comunicazione con noi cliente.
Il vostro servizio clienti è il più efficiente che io abbia mai visto rispetto a qualunque realtà aziendale italiana.

Se non fosse stato pe questa vostra capacità di gestire noi clienti in maniera così efficiente ed efficace, non avrei avuto la possibilità di fare tutti i corsi che ho fatto.
Avete sempre risposto subito al telefono e alle email, mi avete sempre dato le corrette indicazioni in maniera molto esaustiva, accompagnandomi verso i vostri migliori percorsi formativi con grande entusiasmo ed energia!
Se potessi tornare indietro nel tempo, rifarei tutti i corsi fatti con voi!

Maurizio S.

Grazie a voi per l’ottimo corso, che intervalla aspetti teorici e pratici, così che non restino dubbi, e per essere sempre disponibili e tempestivi.

Ritengo i vostri corsi molto interessanti! Per me è una buona opportunità, soprattutto in questo periodo

Karin M.

È stato un corso difficile ma molto interessante, che intrapreso con grande entusiamo!

Paolo T.

Vi ringrazio per la vostra disponibilità e il vostro operato, il corso è stato davvero molto interessante!
Cordialmente vi saluto

Antonella T.

Vi ringrazio molto per la serietà e la disponibilità che riscontro ogni qualvolta che eseguo un vostro corso. Nella versione online mi sto trovando molto bene ed i video sono molto ben curati e chiari!!!
Complimenti come sempre!

Complimenti perchè il materiale del corso è tanto e vario, mi sembra fatto veramente bene…è completo e il vostro corso mi sembra molto professionale.

Irene G.

Siete stati fantastici, grazie!
Organizzazione perfetta

Turi S.
Ottima professionalità degli insegnanti…materiale didattico fornito ben fatto cn argomenti ben trattati… Ho affrontato 2corsi istruttore di fitness e bodybuilding 1e2 liv.. mi SN trovato benissimo…e sn pronto a frequentarne un terzo….che dire lo consiglio a tutti coloro che intendono seguire la loro passione..io l’ ho fatto e nn mi fermo…restando in attesa di altri corsi..
Giorgio I.

E’ stato bellissimo seguire il corso, il materiale fornito completo e dettagliato, bravissimi gli insegnanti, molto azzecato il modulo utilizzato.

Giulio G.

Credo che questo percorso se fatto con curiosità e passione sia lo strumento giusto per continuare ad approfondire l’argomento scelto.
Grazie a tutti lo staff.

Loretta A.

Durante la second quarantena, ho preso le certificazioni di Pilates I livello, Personal Pilates e Pilates per gravidanza. L’insegnante è stata molto chiara ed esaustiva durante le spiegazioni ed il corso è stato interessantissimo perché ha consigliato anche altri libri al di fuori del materiale per i brevetti. Io faccio palestra da 6 anni ed è per questo che ho deciso di specializzarmi in una disciplina che mi interessava. Consiglio i Corsi CSEN perché oltre all’alta professionalità sono rimasta molto soddisfatta anche per la precisione della consegna dei diplomi e l cordialità dello staff.

Martina R.

Mi sono iscritta al corso con scetticismo. Non credevo davvero di imparare tante cose con un corso on line.
Tra l’altro è stato anche divertente!!! Complimenti allo staff dello CSEN, disponibilissimi sin dal primo momento per info e per chiarire ogni dubbio.
Il corso è bellissimo.

Rachele F.

Ottimo servizio, ottima organizzazione e ottima qualità di comunicazione.
I contenuti dei corsi molto validi e per nulla scontati, ricchi di spunti di riflessione. Lo consiglierei sicuramente.

Marco S.

FAQ

FAQ

Inserisci i tuoi dati QUI e riceverai immediatamente una email contenente tutte le istruzioni da seguire per procedere con l’iscrizione.

Tutti i diplomi rilasciati da CSEN sono riconosciuti al primo livello SNaQ del CONI (Sistema Nazionale di Qualificazione dei Tecnici Sportivi) Valido anche come quadro di riferimento a livello Europeo. QUI trovi ulteriori dettagli sulla validità del Diploma.

È l’Albo ufficiale dei Tecnici CSEN, che viene trasmesso al CONI: contiene i nominativi, la residenza e le qualifiche di tutti i tecnici ufficiali.

Puoi trovare l’Albo cliccando qui

Quando ricevi il tuo Diploma Nazionale, entro 30 giorni vieni iscritto anche all’Albo ufficiale dei Tecnici CSEN. Potrai così certificare di essere un tecnico a tutti gli effetti, dato che l’Albo è pubblico e consultabile da chiunque.
Puoi consultare l’Albo
cliccando qui

Appena ricevuto il Diploma ed il patentino a casa tua, potrai svolgere legalmente la tua attività. Potrai rivolgerti ad esempio a centri sportivi, villaggi turistici e navi da crociera che hanno bisogno di istruttori.

Grazie al nostro riconoscimento ufficiale, godrai, per legge, di un regime fiscale estremamente agevolato. Solo i tecnici riconosciuti possono essere pagati dalle strutture sportive con queste agevolazioni.

Grazie alla nostra vasta offerta formativa potrai, in seguito, partecipare ai corsi di specializzazione per migliorare il tuo curriculum. Per avere una panoramica sui percorsi di carriera CSEN più comuni, clicca QUI

Se non hai già la laurea, i corsi CSEN ti consentono in molto meno tempo di essere pronto ad insegnare la disciplina specifica che ti interessa. I nostri corsi sono più accessibili perché si svolgono in modalità full immersion, anche online. Tra i corsisti CSEN ci sono comunque moltissimi laureati che sentono la necessità di integrare le conoscenze teoriche apprese a 360 gradi durante il percorso universitario, con nozioni tecnico/pratiche specifiche della disciplina, che li preparino al meglio per svolgere l’attività.

Il Fitness post trauma si occupa di gestire e trattare il ritorno in una palestra di fitness dell’utente, dello sportivo e dell’atleta che si è fatto male e che, dopo aver seguito il trattamento farmacologico col medico e fisioterapico di recupero col fisioterapista, deve recuperare la sua tonicità muscolare e mobilità articolare, motivo per il quale torna in palestra.

L’utente che pratica il fitness post trauma, seguito da un istruttore, riesce ad ottenere il tono e il trofismo muscolare utilizzando gli stessi strumenti o macchine con le quali si allenava prima di farsi male.
I benefici, oltre che fisici, sono anche mentali, perché non si ha l’idea di frequentare un ambiente “negativo” quale potrebbe essere un centro di riabilitazione, ma chi lo pratica si trova reinserito in un contesto di persone sane.

L’ Istruttore di Fitness Post Trauma ottiene conoscenze, competenze ed abilità che gli consentono di far usare le macchine isotoniche e le macchine cardio come se l’utente non avesse mai avuto uno stress o un trauma. L’Istruttore sportivo che partecipa, arricchisce il proprio bagaglio culturale per poter assistere il cliente senza doverlo per forza “smistare”, come si faceva una volta, nei centri di terapia fisica dove, tra l’altro, forse è già stato per il recupero.

C’è da sottolineare che, prima di arrivare alla fase del fitness post trauma, l’utente ha comunque superato le 2 fasi iniziali di guarigione: 

  • la prima fase tramite il contatto con i medici o la farmacologia 
  • la seconda fase di recupero funzionale con il fisioterapista.

Dopodiché, deve per forza ricominciare a muoversi, quindi per lui è una soluzione ottimale avere un insegnante che lo reinserisca alla pari degli altri utenti, gestendo un allenamento meno intenso, con meno carichi e con pause più lunghe e, soprattutto, con le capacità di realizzare una tabella tecnica ad hoc.

I tecnici sportivi che beneficiano maggiormente delle competenze di questo corso sono i Personal Trainer, i Preparatori Atletici, i laureati in Scienze Motorie e tutti quegli allenatori che in palestra seguono personalmente il ripristino delle condizioni fisiologiche muscolari dei propri atleti o sportivi.

La difficoltà più comune è che il linguaggio tecnico estremamente scientifico potrebbe non essere compreso da tutti, soprattutto da parte di coloro che si trovano alle prime armi dell’insegnamento (magari hanno qualifiche di primo livello) oppure che sono molto giovani.

Il corso, naturalmente, non è una qualifica paramedica né tantomeno è un corso da operatore sanitario, ma i nostri insegnanti che affrontano il cliente con la tuta e non con un camice bianco ovviamente cercano di entrare in empatia con i propri fruitori, in modo da rigenerare in loro anche la volontà e il piacere di poter tornare il più presto possibile nei luoghi che loro hanno frequentato prima dell’infortunio.

Se non si conoscono i concetti di fitness post trauma, la problematica comune è quella di non conoscere a fondo cosa e come fare per poter far riesercitare normalmente il cliente o lo sportivo che si riavvicina in palestra dopo aver terminato il percorso di fisioterapia.

Il corso è una disamina intensa e molto capillare su tutte le più probabili patologie che le situazioni sportive vanno ad impattare; è stato diviso in quattro sezioni corrispondenti a 4 zone che riguardano anatomicamente il corpo umano in modo da poter trattare soprattutto il post trauma delle patologie più comuni, sia nello sportivo generico che nell’atleta d’élite. 

Si tratta quindi di proporre esercizi consoni, nel giusto dosaggio, nel modo migliore e con gli strumenti più idonei, non soltanto come istruttori generici, personal trainer o preparatori atletici, ma anche con una specializzazione decisamente più consona agli argomenti da trattare.

I dati di riferimento sono confermati dalla sottoscrizione di abbonamenti anche annuali, perché l’utente si rende conto di avere davanti un istruttore molto più capace, molto più esperto, molto più attento alle proprie problematiche: si ristabilisce così un contatto tecnico ma anche empatico, che consente di lavorare insieme meglio e in maniera più fattiva.

ll corso è impostato su una didattica one to one, con il trattamento personalizzato dell’utente, quindi le capacità dell’istruttore saranno quelle di uscire dalla genericità della propria didattica ed entrare nella specializzazione di allenamenti, con la realizzazione di tabelle scientificamente molto più tecniche ed avanzate.

Sei pronto a diventare Istruttore di Fitness Post Trauma?

Ottieni informazioni