Tecnico di Ginnastica Preventiva e Compensativa 2018-01-16T19:30:37+00:00

Project Description

17-18 Febbraio 2018
Verifica contestuale
sabato:
9,00-10,00 segreteria
10,00-18,30 docenze
domenica:
09,00-17,30 docenze


Docenti:

Dott. Prof. Vittorio Amoroso

Dott. Prof. Roberto Di Deo Iurisci

Dott. Prof. Rodolfo de Palma


Modulo d’Iscrizione:
Clicca per scaricare il PDF

Tecnico di
GINNASTICA PREVENTIVA E COMPENSATIVA

RISERVATO A LAUREATI/LAUREANDI IN SCIENZE MOTORIE, DIPLOMATI ISEF, FISIOTERAPISTI, CHINESIOLOGI, OSTEOPATI, MAESTRI.

PROGRAMMA

  • Dalla vecchia GINNASTICA CORRETTIVA alla GINNASTICA ADATTATA E COMPENSATIVA
  • LE ALTERAZIONI MORFOLOGICHE PIÙ COMUNI: dorso curvo, iperlordosi, atteggiamento scoliotico, scoliosi minore
  • ATTEGGIAMENTI VIZIATI, PARAMORFISMI, DISMORFISMI
  • CONCETTO DI POSTURA (posizione assunta in quel determinato momento, atteggiamento posturale normale o patologico, controllo posturale (WELLES)
  • Perché rieducare la postura (vizi di atteggiamento)
  • PARADISMORFISMI secondo SORRENTINO (fattori che concorrono)
  • Vizi posturali correggibili volontariamente a livello psicomotorio
  • CIFOSI PARAMORFICA, DIMORFISMO CIFOTICO
  • LEGGE DI DELPECH
  • Rapporto tra postura e movimento (quando e come rieducare la postura)
  • Applicazione di forze passive esterne (TUTORE ORTOPEDICO DI BECCHETTI)
  • elementi di fisiologia muscolare (eccitabilità, contrattilità isometrica, isotonica, eccentrica, concentrica)
  • MOVIMENTO ANALITICO DE COMPENSATO (muscoli fissatori)
  • PSICOMOTRICITÀ (ogni movimento è indissociabile dallo PSICHISMO)
  • Educazione e rieducazione PSICO-MOTORIA (sensazione e percezione). SENSO CINESTETICO
  • CURVE RACHIDEE PIÙ COLPITE DALLE VARIE SCOLIOSI
  • ANGOLO DI COBB
  • Evoluzioni delle scoliosi
  • Diagnosi radiologica e diagnosi differenziale
  • L’ATTIVITÀ GINNICO-MOTORIA più idonea (pratica)
  • La chinesiterapia più valida, individuale
  • Organizzazione del PIANO DI TRATTAMENTO E DI LAVORO CHINESIOLOGICO (informazione, presa di coscienza, mobilizzazione ed elasticizzazione, correzione e mantenimento, bonificazione) ESERCIZI PRATICI IN FASE ATTIVA/DINAMICA IN POIZIONE SUPINA ESAPEDICA, PENTAPEDICA, QUADRUPEDICA, IN PIEDI
  • Attività percettivo-motoria (RETROVERSIONE E ANTEROVERSIONE DEL BACINO)
  • Controllo e stabilizzazione delle pressioni e compressioni a carico dei vari distretti anatomici del rachide
  • EDUCAZIONE RESPIRATORIA (esercizi pratici)
  • MOBILIZZAZIONE (esercizi)
  • Esercizi simmetrici ed asimmetrici
  • Posizione lordizzata simmetrica ed asimmetrica
  • LE DEROTAZIONI DEL RACHIDE
  • Gli STRAPIOMBI (tavole del PIVETTA)
  • Trattamento pratico della “ZONA DORSALE” (principi del trattamento)
  • Proposte operative

Consulta il
Calendario Corsi

Telefono
085 4214867
Dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 9 alle 13
e dalle 14 alle 18

Modulistica e iscrizione
Iscriviti al corso ora!